Il 2017 è un anno di importanti anniversari rivoluzionari: il marzo del ’77, la morte di Che Guevara e naturalmente l’Ottobre rosso della Russia 1917. Cosa vuol dire oggi parlare e ragionare di rivoluzione? Una speciale rubrica di Vanloon sulla rivoluzione prova a dare una risposta.

Dalle lotte dei fuochisti ai sabotaggi dei locomotori contro l’occupazione nazista, fino alle lotte per la salute negli anni Settanta: quella dei ferrovieri italiani è una storia di classe, di orgoglio professionale e di resistenza ed forse è fra le più belle del movimento operaio.

A pochi giorno dalla scomparsa (29 novembre 2016) ripercorriamo la lunga vita dello storico, del partigiano, dell’intellettuale a tutto tondo che è stato in grado, nella sua lunga vita e carriera, di far arrivare la storia della Resistenza al centro del dibattito pubblico.

1911, l’Italia conquista il suo “posto al sole” in Africa invadendo la Tripolitania e la Cirenaica. La Guerra di Libia è una storia di violenza, politica ma anche di immaginario coloniale e razziale. Ne parliamo con Gabriele Proglio, autore di Libia 1911-1912. immaginari coloniali e italianità, edito da Le Monnier.

A Londra viene celebrata la storia ortodossa del punk, ripulita dagli aspetti più complessi e provocatori. Il punk sembra elevarsi a elemento dell’identità inglese, come il tè e la cabina telefonica rossa, ma pochi riflettono sui perché delle svastiche esposte dai primi punk britannici.