In occasione dei 160 anni dell’Unità d’Italia abbiamo deciso di entrare nella storia e nella memoria del Risorgimento per capire meglio il senso di un anniversario importante ma percepito dal dibattito pubblico come molto distante, al di là della retorica istituzionale.

Per entrarci abbiamo preso la strada di “Petit x”, la speciale rubrica che dedichiamo al racconto della storia attraverso le biografie, presentando il libro dello storico Jacopo Lorenzini, L’elmo di Scipio. Storie del Risorgimento in uniforme, Salerno Editrice 2020.

Approfondimenti

Con Jacopo Lorenzini abbiamo parlato proprio per le celebrazioni dell’Unità d’Italia il 17 Marzo, giornata in cui si ricorda la prima seduta del parlamento del Regno d’Italia. Nell’arco della puntata siamo invece entrati nel suo libro, andando a ricostruire il processo risorgimentale attraverso le biografie, ricostruite da Jacopo, di tre ufficiali: Cesare Magnani Ricotti, Enrico Cosenz e Salvatore Pianell. L ’elmo di Scipio è il risultato di un percorso di ricerca e di riflessione sul racconto storico che Lorenzini aveva iniziato con il suo primo libro Uomini e generali. L’élite militare nell’Italia liberale (1882-1915), Franco Angeli, 2017 di cui ci aveva parlato nella puntata che avevamo dedicato alla Grande Guerra

Jukebox

Nel corso della puntata abbiamo ascoltato tre canzoni di Charlie Risso, voce genovese dell’alternative country italiano, tratte dal suo primo album “Ruins of memories” del 2016. La prima canzone omonima, The strenght e Innocent sweet

L’Italia, a partire dall’Unità, è stata costruita da élite differenti, fra cui spicca sicuramente quella militare, gli ufficiali. Poco studiati, gli ufficiali del Regio esercito post unitario hanno comunque contribuito Continue reading →