C’è un filo che unisce la working class inglese, lo ska giamaicano, le periferie italiane degli anni ’80, la musica oi!. Su questo filo si snoda la storia della sottocultura skinhead che insieme a Flavio Frezza vi raccontiamo in questa puntata soffermandoci sulle origini e la particolarità della scena italiana.

Approfondimenti

  • Flavio Frezza, Italia Skin. Appunti e testimonianze sulla scena skinhead, dalla metà degli anni ’80 al nuovo millennio, Red Star Press, 2017
  • Stuart Hall, Tony Jefferson, Rituali di resistenza: teds, mods, skinheads e rastafariani. Subculture giovanili nella Gran Bretagna del Dopoguerra, NovaLogos, 2017

Jukebox

  • The Wailers, Hooligan, 1965
  • Sham 69, If the kids are united, 1978
  • Oi Polloi, Skinhead, 1985

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *